sabato, Aprile 13 2024

Con l’inizio del nuovo anno, la programmazione cinematografica si arricchisce di novità portando in sala nuovi e vecchi film d’animazione.

Inside Out 2

Il grande atteso del 2024 è senz’altro Inside Out 2. A dirigere il quartier generale della giovane Ryle non sono più soltanto Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto. Con l’arrivo dell’adolescenza nuove sensazioni subentrano nella vita della ragazza. La new entry per eccellenza è Ansia, riguardo la quale la regista Kelsey Mann ha precisato “esistono molti tipi diversi di ansia, ma ci stiamo concentrando principalmente sull’ansia sociale, sul desiderio di inserirsi e far parte di un gruppo. Ci si chiede: “Sono all’altezza?”. Ansia non è la sola a turbare la vita di Ryle: insieme a questa ci sono anche noia, invidia e imbarazzo.

In modo sensibile e divertente il film Disney e Pixar porta sullo schermo il mondo interiore ed emotivo degli adolescenti costituendo un’occasione preziosa per aiutare i più giovani, ma non solo, a familiarizzare con emozioni così diffuse, e spesso rifiutate, che molte volte sembra difficile gestire.

Soul

Il 2024 è anche il momento del ritorno sul grande schermo di film già approdati sulle piattaforme. È il caso di Soul, da poco uscito nelle sale e di Luca in arrivo il prossimo 22 marzo. La Disney ha infatti deciso di dare a questi film la visione per cui erano stati concepiti: la sala cinematografica.

Soul racconta la storia dell’afroamericano Joe Gardner, insegnante di musica in una scuola media che sogna di spopolare come musicista jazz. Il giorno in cui passa l’audizione per debuttare con un famoso quartetto Joe ha un incidente e cade in un tombino scoperchiato. Mentre si trova in fin di vita su un letto di ospedale, l’anima di Joe staccatasi dal suo corpo, giunge in uno strano luogo. Inizia così un avventuroso viaggio in cui Joe ha la possibilità di rivivere alcuni momenti della sua vita e di tornare all’origine delle sue passioni. Un’occasione speciale grazie alla quale Joe matura una prospettiva diversa sulla sua vita.

Ponendosi da un punto di vista strettamente esistenziale Soul smuove la nostra coscienza e viene a interrogarci su chi siamo e chi vogliamo veramente essere. Su quale sia il rapporto con le nostre passioni, quali i nostri desideri, e cosa ci renda veramente unici.

Luca

Ambientato nella magnifica Liguria, Luca racconta la storia di un piccolo mostro marino timido e introverso con una forte curiosità per il mondo degli umani. A seguito della conoscenza di Alberto, mostro marino ribelle, Luca si convince a disobbedire alle regole del suo mondo e alle preoccupazioni di una madre apprensiva per scoprire cosa si nasconda al di là della superficie del mare. Giunti sulla terraferma Luca e Alberto si rendono che all’asciutto il loro aspetto è come quello degli umani e decidono così di trascorrere le vacanze estive sulla terra, nella splendida cornice della Riviera. Inizia così un’avventura all’insegna della curiosità e di nuove scoperte, in cui Luca e Alberto capiranno l’importanza dell’amicizia e scopriranno che nella vita esistono davvero dei pericoli, ma che vale la pena affrontarli per inseguire i propri sogni.

Luca è un inno a quella curiosità e voglia di esplorare il mondo che inizia a emergere nella preadolescenza, quella fase in cui cominciamo a definire noi stessi e a stringere relazioni importanti.

Ed è proprio l’amicizia l’altro aspetto fondamentale del film. Luca celebra l’amicizia vera e autentica, quella che aiuta a scoprire sé stessi e ad accettare la diversità dell’altro. In una parola: quella che fa crescere.

Previous

App per la scuola. Le 5 migliori app per studenti

Next

Footprints: cresce fra i giovani l’interesse per la spiritualità

Check Also